Una luce si è accesa nel buio

Originally posted on Il Blog Di Giuseppe Aragno:

11205493_473099272859211_3845585372630580146_nStamattina tutto mi pareva cominciasse bene e mi ero anche divertito a leggere i commenti demenziali di una sorta di serial killer, che mi spara spesso con una pistola ad acqua e si dispera perché poi lo cestino. Purtroppo non posso ringraziarlo per il divertimento che mi regala, né consolarlo per il cestino in cui finisce puntualmente. Si nasconde dietro falsi indirizzi mail e non c’è che fare. Avrei dovuto fermarmi allo scemo divertente, ma non avevo voglia di lavorare e ho voluto dare uno sguardo a facebook. La prima cosa che ci ho trovato risaliva a qualche giorno fa: era l’affermazione di un principio rivoluzionario che spiega la natura maligna dei referendum. Una truffa, un ricatto e un inganno. Il gioco delle tre carte.
Caspita, come ho fatto a non pensarci? Il ricattatore è Tsipras! Va beh, maledetto controrivoluzionario, ora basta. Tu ti credi che sono fesso ma ti…

View original 360 altre parole

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Grecia: appello europeo per una settimana di mobilitazione straordinaria

Originally posted on Sinistra Anticapitalista:

Pubblichiamo l’appello europeo per  la settimana di mobilitazione straordinaria a sostegno del popolo greco in lotta contro le politiche di austerità alla vigilia del referendum che si terrà in Grecia domenica 5 luglio sull’accettazione o meno delle proposta avanzate delle cosiddette Istituzioni (ossia la Troika) (discorso di Tsipras che proclama il referendum).  
La campagna per il No apre nuove possibilità ai movimenti sociali, i sindacati e la sinistra. Il rigetto del nuovo Memorandum attraverso i referendum potrebbe far nascere una nuova fase importante nella lotta contro la Troika e l’austerità. Ora è ben chiaro che un compromesso con le cosiddette Istituzioni (Fmi, Bmi, Ue) è impossibile. Una rottura è la condizione necessaria perché finalmente in Grecia possano avere la luce le politiche economiche e sociali avanzate dal programma di Salonicco.
In Italia la giornata di mobilitazione è stata lanciata venerdì 3 luglio. Vi terremo aggiornati su dove…

View original 362 altre parole

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Kant’s Books: l’elenco dei testi della biblioteca personale di Kant

Originally posted on bibliofilosofiamilano:

Kant 2

Nella pagina web del Kant Research Group è presente la lista dei testi della biblioteca personale di Kant (Kant’s Books).

L’elenco è stato allestito seguendo il catalogo curato da Arthur Warda riportato nell’ Immanuel Kants Bücher (Berlin, Martin Breslauer, 1922). La lista contiene sia i testi presenti nella biblioteca di Kant sia quelli che Kant aveva lasciato in eredità a  J. F. Genischen.  L’elenco riporta i link, dove è possibile, alla stessa edizione online dei testi.

“Dopo essere divenuta proprietà di Johann Friedrich Gensichen, la biblioteca di Kant venne messa all’asta insieme a quella dello stesso Gensichen. Il catalogo a stampa, redatto alla morte di Gensichen, le comprende entrambe: vi sono elencate 848 descrizioni bibliografiche numerate in successione continua e suddivise in due parti. La prima, che comprende i libri della biblioteca di Kant, è così divisa: In Folio (nn. 1-14), In Quarto (nn. 15-86), In Octavo (nn…

View original 85 altre parole

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Vernacular Aristotelianism in Renaissance Italy Database

Originally posted on bibliofilosofiamilano:


E’ stato ufficialmente presentato presso il Center for the Studies of  Renaissance dell’Università di Warburg e lanciato sul web Vernacular Aristotelianism in Renaissance Italy Database.  E’ un database che censisce  manoscritti e testi che hanno tradotto, commentato e interpretato le opere di Aristotele (comprese quelle pseudo-aristoteliche) dal  1400 fino al 1650. Si tratta di manoscritti e testi conservati presso le biblioteche italiane, europee e statunitensi. L’impegnativo lavoro di raccolta e censimento è durato ben tre anni. Al momento, nel database trovate indicizzati più di  200 testi stampati, 200 manoscritti, per un totale di 130 autori diversi, 115 stampatori e 65 dediche.  Ma la ricerca è ancora in corso e probabilmente i dati consultabili aumenteranno.

Per ogni testo o manoscritto censito vengono forniti questi dati: Autore, Titolo, Data, Dedicatario (se presente), ma anche altre informazioni su Genere, Tipologia testuale e Genere filosofico. Sono poi presenti i link alla lista delle…

View original 18 altre parole

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Banca dati di testi filosofici dell’età moderna

Originally posted on bibliofilosofiamilano:

libri180

La Banca dati di testi filosofici dell’età modernaha avuto origine come archivio del materiale documentario per la redazione del Lessico filosofico dei secoli XVII e XVIII, ma ha acquistato nel tempo un’autonomia sempre crescente costituendo un corpus di testi della letteratura filosofica e scientifica del Seicento e Settecento visualizzabili e ricercabili.

Attualmente si compone di testi in lingua latina (74 testi, per un totale di circa 3.500.000 occorrenze di parole), inglese (21 testi, per un totale di circa 1.000.000 di occorrenze) e italiana (30 testi, per un totale di circa 1.000.000 di occorrenze).

Le opere raccolte sono rappresentate nella maggior parte dei casi da testi a stampa in edizioni antiche, soprattutto del ‘600 e del ‘700, accompagnati in alcuni casi dalla riproduzione fotografica del testo originale. Per ogni testo sono disponbili le informazioni bibliografiche sull’edizione usata.

Questo è l’elenco delle opere presenti per autore:

  • Bacon, Francis (Londra…

View original 331 altre parole

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

“Il problema anima-corpo alla luce dell’etica tra Rinascimento e Settecento”: un ipertesto

Originally posted on bibliofilosofiamilano:

ipertesto_foto

Il Progetto PRIN ILIESI La riflessione morale di fronte al mind/body problem. Problemi storici e prospettive teoriche (2010-2011) prevede la realizzazione dell’ipertesto: “Il problema anima-corpo alla luce dell’etica tra Rinascimento e Settecento: Testi – Percorsi tematici – Terminologia – Censure”.

L’ipertesto si basa su un corpus di opere filosofiche che vanno dalla fine del Quattrocento ai primi decenni del Settecento, con scritti significativi di Marsilio Ficino, Leone Ebreo, Giordano Bruno e Giambattista Vico. Al momento, sono presenti solo i testi:

Leone Ebreo, Dialoghi d’amore (1a ed.: 1535)
Marsilio Ficino, El libro dell’Amore (1a ed.: 1544)
Giordano Bruno, De gli eroici furori (1a ed.: 1585)
Giambattista Vico, Scienza Nuova (1a ed.: 1725)

È prevista inoltre la pubblicazione di materiali di censure ecclesiastiche relative a testi filosofici dell’età moderna, in rapporto a problemi/fonti tra Antichità e Medioevo e di percorsi tematici in rapporto alla terminologia specifica dei testi presi in…

View original 1 altra parola

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Eighteenth-Century Book Tracker: il sito che raccoglie versioni online di libri pubblicati nel Settecento

Originally posted on bibliofilosofiamilano:

Book tracker

Eighteenth-Century Book Tracker è il sito che indirizza alle riproduzioni digitali di libri pubblicati nel Settecento.

Il sito raccoglie i link delle digitalizzazioni presenti in Google libri e nell’Internet Archive con indicazioni precise sulle date di edizione. Per scelta, rimanda alle versioni in PDF dei testi in questione. È presente anche il bookmarklet del sito da scaricare che però funziona solo in Google libri e nell’Internet Archive.

Qui trovate il link alla lista degli autori e delle riviste presenti.

View original

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento