La politica italiana alla guerra di Russia

Volti del Donbass

– Ilio Barontini-

Oggi intendiamo proporvi un florilegio di dichiarazioni e prese di posizione di politici italiani di fronte alla crisi russa, politici a cui vogliamo riconoscere alcuni particolari premi. Vi preghiamo di non concentrarvi sui singoli partiti, ma di cogliere il quadro d’insieme (veramente desolante) di come viene percepito il rapporto con la Russia dalla nostra classe politica. Buona lettura.

Patrizia Toia Nel mondo onirico della senatrice Patrizia Toia “la Russia ha dichiarato guerra all’Ucraina.”

Premio “miglior rapporto lunghezza / numero di bugie”. Va all’ Europarlamentare Patrizia Toia (PD), che in un post facebook di 316 parole dal titolo promettente “La Russia dichiara guerra all’Ucraina. Toia (PD): Inaccettabile atteggiamento di Putin. L’UE intervenga come richiesto oggi da Schulz” il 1 marzo 2014 riesce a infilare sei marchiane panzane:

1) la Russia ha dichiarato guerra all’Ucraina;

2) il popolo ucraino è un popolo “europeo” [leggasi: europeo occidentale] per “storia, cultura e tradizioni”.

View original post 1.224 altre parole

Advertisements

Informazioni su stefanoulliana

I'm a teacher in philosophy, history and humanities in the italian public schools. My interests are: philosophy, history, politics, sciences, arts.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...