Vernacular Aristotelianism in Renaissance Italy Database

bibliofilosofiamilano


E’ stato ufficialmente presentato presso il Center for the Studies of  Renaissance dell’Università di Warburg e lanciato sul web Vernacular Aristotelianism in Renaissance Italy Database.  E’ un database che censisce  manoscritti e testi che hanno tradotto, commentato e interpretato le opere di Aristotele (comprese quelle pseudo-aristoteliche) dal  1400 fino al 1650. Si tratta di manoscritti e testi conservati presso le biblioteche italiane, europee e statunitensi. L’impegnativo lavoro di raccolta e censimento è durato ben tre anni. Al momento, nel database trovate indicizzati più di  200 testi stampati, 200 manoscritti, per un totale di 130 autori diversi, 115 stampatori e 65 dediche.  Ma la ricerca è ancora in corso e probabilmente i dati consultabili aumenteranno.

Per ogni testo o manoscritto censito vengono forniti questi dati: Autore, Titolo, Data, Dedicatario (se presente), ma anche altre informazioni su Genere, Tipologia testuale e Genere filosofico. Sono poi presenti i link alla lista delle…

View original post 18 altre parole

Annunci

Informazioni su stefanoulliana

I'm a teacher in philosophy, history and humanities in the italian public schools. My interests are: philosophy, history, politics, sciences, arts.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...