L’articolo 139: «Presidenza lunga» e «Principato di Napolitano»

Il Blog Di Giuseppe Aragno

Copertina del libro Viva il re! di Marco Travaglio Copertina del libro Viva il re! di Marco Travaglio

Bisognerebbe ringraziare Umberto Nobile, progettista e sfortunato protagonista di trasvolate polari, che si trovò contro Italo Balbo e i fascisti, scelse l’esilio volontario nella Russia sovietica e negli Stati Uniti e fu eletto deputato alla Costituente, tra gli indipendenti nelle liste del Partito comunista; con lui merita un ricordo per la cultura, la passione e l’ingegno, un altro dei padri Costituenti, Paolo Rossi, giurista e perseguitato politico, al quale gli squadristi bruciarono lo studio di avvocato e la censura bloccò i libri che aveva scritto. Rossi si era occupato dello scetticismo e del dogma nel diritto penale e aveva scritto della «pena di morte e della sua critica» in un Paese così imbarbarito, da ripudiare Beccaria e tornare alla pena capitale. Sul significato storico della parola «tornare» manca – e sarebbe molto utile – uno studio accurato, in un Paese che…

View original post 776 altre parole

Annunci

Informazioni su stefanoulliana

I'm a teacher in philosophy, history and humanities in the italian public schools. My interests are: philosophy, history, politics, sciences, arts.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...